Il raccolto del frutteto di febbraio è analogo a quello di gennaio, legato quasi esclusivamente agli agrumi.

Il frutteto tradizionale ha poco da offrire: le piante drupacee e pomacee sono ancora in riposo vegetativo, da cui si sveglieranno con l’arrivo della primavera.

Nel nord Italia in pieno inverno non c’è nulla che si possa raccogliere, mentre al sud diverse varietà di aranci, mandarini, limoni e pompelmi sono in maturazione proprio nel mese di febbraio.

Frutta da cogliere a febbraio

Nel mese di febbraio il raccolto è possibile solo per quanto riguarda gli agrumi: arance bionde, arance rosse, mandarini e mandaranci, pompelmi, cedri e limoni. Per gli altri alberi da frutto bisogna aspettare qualche mese.

Frutta di stagione

Oltre agli agrumi che vengono raccolti nel mese come frutta di stagione per febbraio possiamo considerare quei frutti che hanno la capacità di conservarsi naturalmente. Quindi senza forzature possono essere consumati freschi anche in questo mese.

Le frutte disponibili sono mele, pere, kiwi, kaki, melograno.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.